Un po’ di storia, tra nuvole di fumo e risate…

Sono gli ultimi, stanchi mesi del 2016 quando, su Facebook, viene fondato un gruppo chiuso “semi-sponsorizzato” dedicato a pipe, sigari e tabacchi in omaggio ad una nota rivendita di tabacchi cagliaritana, gruppo al quale vengono invitate le persone più disparate, provenienti da ogni parte d’Italia, tra cui un gruppo di appassionati di fumo lento del capoluogo sardo. Specie tra questi ultimi, l’esigenza di volersi incontrare, superando le barriere virtuali del social network, non tarda a palesarsi.

Una prima occasione di incontro arriva dall’International Pipe Smoking Day dello stesso anno. Proprio in occasione di quell’evento, tra gli intervenuti nasce l’idea di rifondare un Pipe Club cagliaritano dove provare a rivivere i fasti degli anni ‘80, quando fumare la pipa era molto più elitario e sinonimo di indiscutibile saggezza. L’entusiasmo dell’IPSD inizialmente si spegne di lì a poco, ma trova nuova linfa qualche mese dopo quando, complice il suddetto gruppo Facebook, un piccolo ensemble di sparuti fumatori di pipa locali e localizzati comincia ad incontrarsi, scegliendo come primo punto di raduno la storica piazza S. Domenico. Tra un Negroni e molte birre, i partecipanti e le nuvole di fumo cominciano ad aumentare, incrementando la volontà di riprendere il progetto del club, o perlomeno, di una modalità organizzativa che rendesse quel trovarsi qualcosa di più di un semplice passatempo. Cosa indubbiamente non facile, per quanto non impossibile. Serviva anche un nome più evocativo al gruppo, un nome che, correlato magari ad un logo appropriato, richiamasse immediatamente la passione unita alla localizzazione geografica. In seguito ad un rapido brainstorming, nella torrida estate del 2017 nasce SmoKaralis, crasi di Smoking e Karalis, l’antico toponimo della città. Il gruppo continua a crescere, contando tra le sue fila persone (simpaticamente ribattezzate “SmoKars”) che, più di altre, dimostrano di credere nel progetto e partecipano assiduamente agli incontri periodici indoor e outdoor che, nel frattempo, sono diventati una piacevole abitudine.

Nel 2018 il gruppo chiuso di Facebook perde lentamente la sua connotazione pubblicitaria per diventare un crocevia di fumosa condivisione ricco di immagini, recensioni, eventi e punto di riferimento per i tanti appassionati della Sardegna (e non solo), diversi pipemaker e tanti altri amici appartenenti al mondo del fumo lento. Al noto social network, si affiancano inoltre un canale dedicato su YouTube e una pagina Instagram. Nel mese di giugno dello stesso anno, in seguito ad alcune inevitabili incomprensioni interne e a distanza di dodici mesi dal primo incontro ufficiale, il gruppo originario si spacca definitivamente e SmoKaralis riparte da zero a ricercare una nuova, più definita e libera identità di Pipe & Cigar Club, per rendere più forte la passione e il senso di appartenenza di coloro che desidereranno far parte di questa straordinaria realtà.

Febbraio 2019: SmoKaralis diventa ufficialmente un’Associazione Culturale dedicata alla divulgazione della cultura in tutte le sue forme unita al piacere antico e moderno del “fumo lento”, con l’intento di diventare un reale punto di riferimento per tutti gli appassionati di Cagliari, della Sardegna e oltre. Ecco perché, nel mese di giugno 2020, SmoKaralis entra a far parte della Cigar Club Association, insieme a decine di altri Club sparsi in tutta Italia e nel mondo.

Dal 2017 siamo presenti su tutti i canali social, incluso YouTube. Anche per questo, ringraziamo chi ha creduto in questo progetto fin dal principio e chi continuerà a farlo.

SmoKaralis c’è. Stay with us, SmoKars!

Torna in alto